Ultimissime

Ultimissime PDF  E-mail
Scritto da Amministrazione Alplogopedia
30/07/2010

clessidra.jpg

Ultimo aggiornamento: 14 Settembre 2012

Carissimi
come già vi abbiamo anticipato nelle precedenti mail il gruppo di lavoro dsa ha preparato un questionario conoscitivo per capire a livello regionale cosa succede in ambito diagnostico, riabilitativo ed educativo.
Come vi abbiamo già comunicato, la Conferenza Stato-Regione del 25 Luglio 2012 ha stabilito il percorso per la diagnosi e la certificazione dei DSA.
Ora la Federazione Logopedisti Italiani ci chiede di monitorare se e come verrà recepito tale documento dalla regione Piemonte e ci invita ad attuare una serie di iniziative affinchè questo importatnte documento venga attuato.
Il questionario è stato pensato per avere uno sguardo d’insieme sulla realtà piemontese attuale ed è importante che raggiunga più professionisti possibili.
Vi chiediamo di compilarlo ed inviarcelo entro il 30/9/2012.
Grazie per la collaborazione.
I gruppo DSA

Scarica il questionario


Gentili Soci,

tramite la FLI, l’ALP-FLI ha aderito a  una convenzione per la partecipazione a un corso FAD dal titolo “Basi per l’Evidence Based Practice” organizzato dal Provider ECM Nazionale n°1185.

Il corso propone una prima parte dedicata ai temi dell’informatica e dell’epidemiologia e della statistica di base, propedeutici ai moduli seguenti e una panoramica sulle strategie di ricerca a partire dal quesito clinico fino ad una analisi delle fonti del sapere biomedico, fornendo le indicazioni essenziali per orientarsi verso le più rilevanti rispetto ad un determinato problema clinico.

Al corso sono stati assegnati 10 crediti ECM ed è rivolto ai nuovi iscritti ALP 2012 e ai soci ALP in regola con la quota 2012 che ne faranno richiesta entro il 6 luglio 2012.

Saranno accettate le prime 30 richieste di nuovi Soci e le prime 10 richieste di Soci pervenute entro il 6 luglio 2012. Eventuali posti ancora liberi oltre tale data saranno ridistribuiti secondo ordine di richiesta. Tutti i partecipanti devono essere in regola per l’anno 2012 con l’iscrizione all’associazione regionale.

Sarà cura dell’ALP inviare l’elenco dei soci partecipanti indicando nome, cognome, CF, e-mail; il partecipante si impegna a compilare e rispedire all’indirizzo alplogo@libero.it entro il 15 luglio 2012 il modulo relativo al consenso per la trasmissione dei dati al Provider (in allegato).

Il Provider contatterà successivamente gli iscritti fornendo una password e le modalità di partecipazione. L’iscritto avrà tempo di partecipare al corso fino al 31/10/2012.

Dopo richiesta di prima adesione l’iscritto si impegna con l’Associazione Logopedisti Piemontesi a partecipare e a concludere il corso. In caso contrario sarà tenuto al rimborso per le spese e le attività sostenute dall’Associazione per la sua partecipazione per un totale di 10 euro entro il 1 novembre 2012.

La Segreteria ALP

Scarica il programma

Scarica il modulo per il trattamento dei dati sensibili


Siamo lieti di ospitare nella sezione Tesi del sito l’abstract della tesi della Dott.ssa Gloria Villa presentato all’Intenational Conference on Stuttering (Roma, 7/9 Giugno 2012) e vincitore del Premio per la Migliore Tesi di Laurea discussa in tema Balbuzie nel biennio 2012/2011.


Gentili Colleghi, 

su richiesta della FLI del 13 Aprile 2012 invieremo entro fine mese 
l'aggiornamento delle Anagrafiche dei Soci ALP utili alla creazione del nuovo database dei professionisti del CoGeAPS.
Abbiamo già in possesso i Vostri dati utili all'attuale aggiornamento, 
ma è stato espressamente richiesto di inviare esclusivamente i dati dei 
soci ALP-FLI in regola con i pagamenti.
Pertanto invitiamo i colleghi che non hanno ancora rinnovato l'iscrizione 2012 a effettuare al più presto il pagamento: 
Quota ALP 2012 + mora per pagamenti successivi al 31 marzo TOTALE 65 euro 


 Lavori in corso: la nuova sede dell’Associazione!

 
Dal 26 marzo al 5 maggio 2012 la Segreteria ALP sarà chiusa per “lavori in corso”: la nostra associazione cambia sede!
La segreteria condividerà i propri spazi con l’AIFI Piemonte Valle D’Aosta presso la storica sede IPASVI di Via Stellone 5 a Torino. 
Sarà possibile comunicare con la Segreteria esclusivamente via e-mail. 
Preghiamo a tutti di non inviare comunicazioni via posta ordinaria o fax alla  vecchia sede di Via Tirreno.
Chiunque sia disponibile a collaborare durante il trasloco sarà il benvenuto!
La Segreteria ALP
Associazione Logopedisti Piemontesi – Federata FLI



Gentilissimi Soci,

le colleghe della Segreteria Responsabile ed del Direttivo Regionale dell’Associazione Logopedisti Piemontesi desiderano augurarvi uno splendido 2012!

Unitamente agli auguri siamo lieti di inviarvi la revisione 2012 dell’Anagrafe dei Servizi di Logopedia e di Foniatria della Regione Piemonte finamente completate (disponibili nella sezione dedicata del nostro Sito Internet – Area utenti – Anagrafe logopedisti e Anagrafe foniatri).

Desideriamo inoltre ringraziarvi per l’appoggio ed il sostegno che ognuno di voi, chi da un numero maggiore di anni chi da tempi più recenti, ha dimostrato alla Associazione Logopedisti Piemontesi, testimoniati dalla continua crescita sia in termini quantitativi, come numero di associati, che in termini qualitativi, come numero e rilevanza delle attività portate avanti a riconoscimento e tutela della nostra professione. 

Il mio personale ringraziamento a tutti i Soci ed a tutte le colleghe della Segreteria e del Direttivo che, credendo in questa nostra Associazione e nelle attività che propone e porta avanti con la convinzione che possano contribuire a costruire un futuro professionale migliore per la logopedia piemontese ed italiana, hanno dedicato il loro tempo libero alle numerose attività volte far crescere la nostra professione a vantaggio di tutti noi. Senza di voi nulla di ciò che abbiamo fatto in questi anni si sarebbe potuto fare con altrettanto successo.

Buon anno a tutti!

 


 Segnaliamo in uscita il nuovissimo libro:

copertina_logopediaedisfagia.jpg

“LOGOPEDIA E DISFAGIA. Dalla teoria alla pratica clinica”

a cura di Simona Raimondo, Anna Accornero e Tiziana Rossetto.

Edizioni Carocci

Il volume contiene numerosi contributi in tema di disfagia in età evolutiva adulta e geriatrica, redatti da colleghi esperti nel settore.

Dalla presentazione di Oskar Schindler

“[…] L’evoluzione scientifica ed euristica e il lavoro professionale hanno allargato in modo tumultuoso ed enorme i confini della deglutologia determinando la necessità di creare appositi master (forse anticipo di una superspecializzazione o di una categoria professionale autonoma, come già avviene in altre regioni).

Date queste premesse era auspicabile e necessario che da parte logopedica venisse elaborato un volume che raccogliesse, compendiasse e sistematizzasse il sapere e il saper fare specifico.

Il presente lavoro ha soddisfatto e ampiamente superato le aspettative e merita il plauso e la  riconoscenza di quanti studiano, lavorano o sono assistiti per esigenze e disagi deglutitori.

Auguro al volume il successo che ampiamente si merita […].

Scarica l’indice del libro.


In data 26 Luglio 2011 è stato  firmato  un DPCM di recepimento dell’Accordo Stato-Regioni  n°  17/CSR del 10 febbraio 2011  circa il procedimento di riconoscimento  dell’equivalenza  ai diplomi universitari dell’area sanitaria dei titoli del pregresso ordinamento in attuazione dell’art.4, comma 2, della legge 26 febbraio 1999 n° 42. (DPCM  pubblicato sulla G.U. n. 191 del 18/08/2011 )

Le Regioni saranno il tramite della raccolta delle domande e degli adempimenti della fase istruttoria relative al riconoscimento dei titoli pregressi fermo restando che l’adozione del provvedimento finale è di competenza del Ministero della Salute.

Le Regioni dovranno ottemperare con dei bandi di avviso per la raccolta delle domande con diverse scadenze secondo l’area professionale.

Per l’area riabilitativa e quindi per le domande di equivalenza al titolo abilitante di LOGOPEDISTA  l’avvio dei procedimenti di riconoscimento sarà da Giugno 2012.

Se il titolo in possesso non è tra quelli già resi equipollenti ai diplomi universitari dai Decreti del Ministero della Sanità emanati ai sensi dell’art.4, comma1, della legge 42/99  – nello specifico per i logopedisti  il decreto a cui riferirsi è:  Decreto 27 Luglio 2000 “ Equipollenza di diplomi e attestati al diploma universitario di logopedista, ai fini dell’esercizio professionale e dell’accesso alla formazione post-base” –  è necessario richiedere il riconoscimento dell’equivalenza al fine di essere abilitati allo svolgimento della professione di logopedista.

Il titolo sarà valutato con i  seguenti criteri:

–       durata del corso di formazione (il titolo deve comunque essere stato conseguito entro il 17 marzo 1999 ed iniziato entro il 31 dicembre 1995)

–       esperienza lavorativa (svolta comunque per almeno un anno anche non continuativo negli ultimi cinque anni antecedenti al 10 febbraio 2011).

I particolari del meccanismo di riconoscimento saranno specificati dagli avvisi pubblici che la Regione Piemonte predisporrà.

Ad oggi non abbiamo ulteriori informazioni se non che i singoli professionisti dovranno attivarsi per presentare domanda e la documentazione richiesta.

L’ALP si impegna a divulgare le ulteriori informazioni di cui verrà a conoscenza  ai soci regolarmente iscritti ed invita i logopedisti interessati ad attivarsi da giugno 2012.


 E’ ON LINE IL NUOVO PORTALE NAZIONALE DELLA FEDERAZIONE LOGOPEDISTI ITALIANI

Il Portale della Federazioni Logopedisti Italiani è tornato on line con nuovi contenuti ed una nuova ed accattivante veste grafica; saranno inoltre presto disponibili nuove applicazioni con una ampia sezione riservata ai Soci FLI.

Invitiamo tutti a visitarlo al più presto!  


 FINALMENTE APPROVATO DDL SULLE PROFESSIONI SANITARIE

ROMA, 2 AGO – Approvato all’ unanimita’ in commissione Sanita’ del Senato il disegno di legge a prima firma Boldi che istituisce gli ordini e gli albi delle professioni sanitarie, infermieristiche, ostetriche, riabilitative, tecnico-sanitarie e della prevenzione.

Lo ha reso noto la stessa senatrice Rossana Boldi (Lega), che esprime ”grande soddisfazione
per l’avvenuta approvazione all’ unanimita’ di un disegno di legge che affronta un nodo cruciale dell’assistenza sanitaria in Italia”. Con l’istituzione di ordini e albi delle professioni sanitarie cosiddette non mediche, spiega Rossana Boldi ”viene maggiormente garantita la salute dei cittadini, posto un serio ostacolo all’abusivismo e promossa la qualita’ delle prestazioni erogate. Oggi e’ stato compiuto un ulteriore passo verso il completamento di un percorso iniziato quasi venti anni fa e che tutte le professioni sanitarie attendevano quindi da tempo”.
”E’ un provvedimento storico – rileva l’altro senatore della Lega, Fazio Rizzi, capogruppo in commissione Sanita’ di Palazzo Madama – che gli operatori sanitari aspettavano da venti anni. Diamo finalmente una risposta dopo il fallimento della precedente legge gia’ approvata, sempre di iniziativa della collega Boldi due legislature fa, e caduta sempre perche’ si trattava di una legge delega e anche a causa dell’ inattivismo del governo Prodi che con due proroghe successive non ha saputo rendere operativa la legge”. Adesso, sottolinea il sen. Rizzi ”l’abbiamo ripresentata senza piu’ bisogno di deleghe e una volta fatti due passaggi parlamentari sara’ veramente legge dando cosi’ una concreta risposta a qualche centinaia di migliaia di operatori sanitari seri che potranno finalmente essere tutelati rispetto ai soliti venditori di patate che professano l’abusivismo delle professioni. Una legge – ha detto infine –
che va a tutelare le profonde professionalita’ sanitarie che la nostra nazione ha, rispetto al resto d’Europa”.

Scarica il comunicato del Co.N.A.P.S.


L’Agenas (Agenzia nazionale pe i servizi sanitari regionali che dal 1 gennaio 2008, con l’entrata in vigore della Legge 24 dicembre 2007, n. 244 si occupa della gestione amministrativa del programma di ECM ed il supporto della Commissione nazionale per la Formazione Continua) ha annunciato la conferma che nel corso del triennio 2011-2013 ogni operatore sanitario deve acquisire  150 crediti formativi secondo la seguente ripartizione 50 crediti/anno (minimo 25  e massimo 75 per ogni anno) per un totale di 150 crediti nel triennio.

ECM – Sul sito dell’Agenas alcuni chiarimenti sui crediti 2011-2013

Il valore di sistema della Professioni Socio-Sanitarie:

riflessioni e proposte sui contributi alle riorganizzazioni previste dal PSN e dal PSR

Torino, 25 giugno 2011 Centro Incontri della Regione Piemonte – Corso Stati Uniti, 23 – Torino – Sala dei 300

L’iniziativa organizzata dalla Rete delle Professioni Sanitarie del Piemonte (di cui l’ALP è parte attiva fin dalla costituzione negli scorsi anni) è apartitica ed esclusivamente finalizzata ad individuare i contributi delle professioni socio-sanitarie utili a garantire l’appropriatezza e la sostenibilità del sistema sanitario pubblico. Scarica la locandina.


29° Congresso Internazionale  dell’International Association of Logopedics and Phoniatrics (IALP)

Torino, 25/28 Agosto 2013 – Centro Congressi Lingotto

Scarica il volantino  


RIVOLUZIONE NELLA SANITA’ PIEMONTESE

Inizia il riordino del Sistema Sanitario Regionale 

scarica l’estratto tratto dal sito della Regione Piemonte